Ocean’s 8

Domani sera Canale 27 (o Twenty seven) ripropone alle 21:10 una bella commedia al femminile: Ocean’s 8. Riuscirà la truffatrice Debby Ocean, sorella del celebre Denny (protagonista dei precedenti Ocean’s) a mettere a segno il furto che ha progettato? Non ci resta che scoprirlo domani. Intanto vi lasciamo qui di seguito l’articolo che Clara ha dedicato a questo film qualche tempo fa.

Come avrete visto dall’immagine qui sopra, il film in questione è Ocean’s 8, diretto nel 2018 da Gary Ross, regista, tra gli altri, di Pleasantville e Hunger games.

Viene considerato come uno spin-off del filone “Ocean’s”, iniziato con il più bello e famoso Ocean’s Eleven, ma a mio parere è più un sequel.

La prima cosa che salta all’occhio è il cast, tutto al femminile (e qui le Suffragette esulterebbero!), composto da grandi nomi come Sandra Bullock, Cate Blanchett, Anne Hathaway, Rihanna, Dakota Fanning, Mindy Kaling, Sarah Paulson e molte altre ancora.

La protagonista principale è Debby Ocean (Sandra Bullock), sorella del recentemente defunto Denny (Protagonista dei precedenti Ocean’s) che, appena uscita di prigione per truffa, è in cerca di vendetta sul suo ex fidanzato, ma soprattutto di un riscatto personale. Decide di mettere in atto un piano a cui lavora da mesi: rubare una preziosissima collana di diamanti di Cartier del valore di 150 milioni di dollari, che verrà indossata per una serata di gala al Met (Metropolitan Museum), dalla stella del cinema Daphne Kluger (Anne Hathaway).

Per riuscire nell’intento però avrà bisogno di persone di cui fidarsi, così, dopo aver convinto la sua più cara amica Lou (Cate Blanchett), riesce a trovare anche altre sei donne, ognuna abile in un campo specifico: Rose, stilista fallita, diventerà la personal stylist di Daphne, Palla Otto viene scelta per la sua bravura come hacker informatico, poi si aggiungeranno al gruppo Amita, gioielliera molto esperta in pietre preziose, Costance, una giovane borseggiatrice, e infine Tammy, ricettatrice di merce rubata.

Tra inganni e colpi di scena si sviluppa la trama di questa, passatemi il termine, commedia d’azione, che per una volta punta tutto sul potere femminile. È all’altezza dei suoi predecessori? A mio avviso sicuramente di Ocean’s Twelve e Thirteen, Eleven resta il più bello, come spesso accade con il primo di una serie di film. Comunque, se ve lo siete perso, vi suggerisco di dargli una possibilità.

L’unica critica che mi sento di muovere è: con le attrici a disposizione si poteva renderlo più movimentato, e quindi più coinvolgente, però rimane un buon film per passare una serata rilassante.

Voi l’avete visto? Cosa ne pensate? Aspetto la vostra opinione qui sotto nei commenti.

Un abbraccio, Clara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: