Io sono Babbo Natale

Questa sera della Vigilia porta con sé un dono per tutti coloro che si trovassero costretti ad una serata casalinga davanti alla TV o, anche, che semplicemente optassero per una Vigilia di Natale tranquilla, in compagnia di una pellicola natalizia finalmente nuova ed insolita. Viene trasmesso, infatti, in prima TV, per la prima volta in chiaro, Io sono Babbo Natale, l’ultimo film di Gigi Proietti, alle 21.30 su Raiuno!

Chi volesse saperne di più, può leggere di seguito l’articolo dedicato.

Ettore Magni (Marco Giallini sempre al top!) è un detenuto continuamente fuori e dentro dal carcere, di quelli che delle rapine ne hanno fatto una professione. Intorno alla mezza età, però, si ritrova “fuori per buona condotta”, proprio in prossimità del Natale, e non è che se la cosa gli faccia poi così tanto piacere: deve occuparsi del reinserimento nella società, e perciò è, o meglio sarebbe, costretto a trovarsi un lavoro vero, ma non ne ha proprio voglia!

La sua ex compagna, tra l’altro, è un’assistente sociale, ed è proprio a lei che fatalità viene affidato il caso di Ettore!

È così che Ettore si ritrova casualmente faccia a faccia con la sua ex Laura, Barbara Ronchi (molto adatta al ruolo), e con quel delizioso frugoletto, la sua bambina di sei anni, che non ha mai conosciuto e che, naturalmente, non può riconoscerlo.

Ettore che, nel frattempo, si imbatte in un anziano signore, Nicola Natalizi (Gigi Proietti sempre bravissimo, e che ve lo dico a fare?), che se ne sta apparentemente tutto solo nella sua bella villetta. Risulta chiaro da subito, però che, al di là delle apparenze, Natalizi non possiede nulla: sebbene Ettore lo leghi e lo interroghi a lungo, e il vecchietto sia anche collaborativo, non se ne viene fuori: anche la sua cassaforte è vuota!

Nicola però nasconde un grande segreto: lui in realtà è Babbo Natale, e nel sottosuolo conserva un’enorme magazzino  pieno di giocattoli con gli elfi, gli annessi e connessi. Il problema è che Ettore, oltre a non credere a Nicola, ce l’ha a morte con Babbo Natale perché da piccolo non gli portava mai i regali. Regali che poi, come si scoprirà più avanti, gli sono stati rubati dai suoi stessi genitori – ladri di professione anche loro – per rivenderli! 

Sarà così che Ettore passerà dalla totale incredulità, che nel suo caso va a investire anche le cose belle della vita a cui non credeva più, ad una graduale fede nella possibilità di un cambiamento: cambiamento di vita, che lo porterà ad aiutare perfino la figlia e Laura, e ad un cambiamento di sentimenti. Nel corso del film svaporano i progetti ribelli di nuove attività criminose, ed Ettore si ritroverà suo malgrado a fare da assistente a Babbo Natale, sorvolando insieme a lui, con la sua velocissima slitta, Roma, Parigi, Londra, in una sequenza molto suggestiva, se non proprio realistica.

Insomma, siamo in presenza di una commedia natalizia con tutti i crismi, anche se alleggerita da alcune trovate buffe e romanesche, da diverse battute fresche e argute (un plauso va anche al regista Falconi che si è occupato anche della sceneggiatura), soprattutto quando a farla da padroni sono i due “leoni” protagonisti.

Un dolce e bel commiato a uno dei più bravi attori che abbiamo avuto in Italia e, diciamolo pure, al mondo, che non smette mai di mancarci: Grande nella sua umiltà e nella sua rinomata Umanità che non mancava mai di occhieggiare anche dai suoi personaggi più duri.

Il film è uscito però solo un anno dopo la morte di Gigi Proietti, il 3 novembre 2021.

E voi l’avete visto? Vi è piaciuto?

Quanto ci manca Gigi Proietti?!

Un abbraccio affettuoso e buona Vigilia di Natale!

Greta

2 pensieri riguardo “Io sono Babbo Natale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: