Le chicche di Greta e Clara: La baia di Napoli

Nel 1960, una co-produzione italo-americana mette in scena, distribuito dalla Paramount, l’insolito film La baia di Napoli.

In realtà, si tratta di un film particolare e molto chiacchierato perché ha lanciato ancora di più Sophia Loren nel firmamento delle stelle mondiali: ad affiancare, infatti, c’è il divo americano del momento, Clark Gable! Il rapporto di amore/odio fra i due, la sorprendente accoppiata che sulla carta sollevava delle perplessità, funziona. La trama è piacevole e scorrevole, anche se non stiamo parlando di Via col vento, naturalmente.

Clark Gable è l’avvocato americano Michael Hamilton, ricchissimo, un po’ presuntuoso, donnaiolo, arrogante ma tanto affascinante. Torna a Napoli, dopo la scomparsa dei fratello in un incidente, per sistemare alcune questioni legali e patrimoniali. Scopre di avere un nipotino, figlio del fratello, di nome Nando (il bravissimo piccolo attore Carlo Angeletti), che è stato cresciuto da una zia molto attraente, Lucia Curcio-Sophia Loren. Nonostante l’immediata simpatia che scatta nei confronti della donna, Hamilton le darà battaglia per ottenere la custodia del nipote, che vive con la zia in una condizione di miseria, e portarlo con sé negli Stati Uniti. Saranno le ragioni del cuore, a prevalere, o quelle della testa?

Potremo scoprirlo vedendo o rivedendo questa divertente commedia stasera, alle 20.55 su TV2000 canale 28.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: