I magnifici 7 della primavera 2022 per Greta e Clara

Questa del 2022 è stata una primavera di rinascita per molti di noi. L’allentarsi di alcune misure di sicurezza sanitarie, la bella stagione anticipata, e gli arretrati di vita all’aria aperta e scambi con gli amici hanno reso prezioso ogni istante di questi ultimi mesi. Anche Greta, aiutata da un nuovo spirito e da una nuova cura, è tornata alla vita, a nuovo entusiasmo, nuove iniziative e nuova forza.

Lungo il nostro percorso, siamo sempre state supportata dalle piccole pietre preziose che raccogliamo sulla nostra strada. Di seguito, ne elenchiamo alcune in ordine casuale.

I magnifici 7 di Greta:

  • Doc nelle tue mani, la commovente serie TV con Luca Argentero, sempre più bravo e affascinante col passare del tempo, nei panni di un medico empatico e intuitivo, il sogno di qualsiasi paziente, attorno a cui ruota un cast a dir poco pazzesco con le sue storie travolgenti, mescolate a una nota di giallo e lotta ai cattivi che non guasta mai. Ritroviamo finalmente anche il modo giusto di trattare il periodo del covid, duro e vero come un pugno allo stomaco, partecipe e delicato come un grande abbraccio. Ma basta, mi devo fermare perché voglio lasciarvi all’articolo che ha scritto la mia “sorella” Clara: Doc e Lea a confronto.
  • Daydreamer: colorata e scanzonata come un luna park, questa serie turca è una perla di trash che sa guardarsi e si fa guardare con ironia e tenerezza. È stata mandata in onda lo scorso anno da Canale 5, ma viene riproposta ancora da Mediaset Extra o da LA5 canale 30, per chi si fosse perso alcune puntate o avesse voglia di rivederla. La storia è quella di una Cenerentola deliziosamente imbranata che incontra un principe grosso e tenebroso, ma dai modi inaspettatamente gentili. Gli attori, Can Yaman, Demeter Ozdemir e compagnia, sono bellissimi e pieni di un fascino insieme modernissimo e rétro. E ciò non guasta! In proposito, vi avviso già che ho scritto un articolo dedicato a Daydreamer che uscirà la prossima settimana!
  • Entra nella mia vita di Clara Sanchez: romanzo affascinante e misterioso sulla scomparsa di una figlia appena nata e la ricerca di una madre disperata e di una sorella coraggiosa che non si arrende! La tecnica del doppio narratore aggiunge freschezza e verità al racconto, il substrato storicamente attendibile è, come sempre nei libri della Sànchez, un valore aggiunto. Vi lascio qui di seguito il Link all’articolo uscito un po’ di tempo fa: Sanchez – Entra nella mia vita.
  • Un’avvincente biografia di Ingrid Bergman raccolta da Anna Consilia Alemanno. L’ho trovata per caso in edicola, inserto di un famoso giornale. Il libro, puntuale e documentato, ripercorre con oggettività densa di particolari la carriera della bella diva svedese, algida quanto luminosa, diventata negli anni Quaranta l’attrice più amata, ricercata e premiata degli USA grazie alla sua bravura e al suo moderno modo di porsi acqua e sapone, coi capelli corti e una recitazione non di maniera. Viene anche approfondito l’argomento del suo grande amore con Roberto Rossellini, che negli anni Cinquanta creò grande scandalo e le costò in buona parte la carriera. La narrazione la segue fino al declino, alla nascita di Isabella e durante il felice trasferimento in Italia. Se amate le biografie, questa è fatta particolarmente bene. Ve la consiglio!
  • A cena dai suoi di Dana Bate, leggero ma insolito, è un libro ben scritto e succulento. Lo so che di cucina parlano più o meno tutti, ormai: trasmissioni, libri, esperti e non, ma questo romanzo ha un taglio basato sulla suspance degli avvenimenti, sull’originalità ben scavata dei rapporti, tanto che alla fine il cibo è protagonista come leitmotive di un intreccio che ha da dire decisamente di più. Link: A cena dai suoi.
  • Noi e la Giulia, commedia all’italiana, ma di quelle più intelligenti e fresche, corale e comica, avvincente e raffinata quanto basta per edulcorare qualunque caduta di stile. Voluta, s’intende. La trama in breve: un gruppo di uomini semi – sconosciuti decide di veicolare frustrazioni, fallimenti e sogni in un vecchio casolare che trasformano in un agriturismo scalcinato ma di successo. Sembra che abbiano trovato tutti la loro strada e la loro collocazione, ma purtroppo il pizzo ci mette lo zampino… Mi fermo qua perché ho dedicato a questa commedia, che brilla per un cast preparatissimo e ben amalgamato, un appassionato articolo che potete trovare al link: Noi e la Giulia.
  • Il film commedia del 2009, ma già un grande classico, È complicato, con un trio d’eccezione: Maryl Streep è lei, la prima e perfettissima moglie, Alec Baldwin è lui, l’ex marito che diventa amante focoso, e Steve Martin, il nuovo architetto di lei, è “l’altro”, nonché corteggiatore romantico della donna. Una commedia sfiziosa e raffinata, particolare e brillante, che però si regge principalmente sulla bravura degli attori che finiscono per rubare la scena alla trama. Se volete saperne di più, vi lascio il link a un articolo dettagliato che abbiamo pubblicato ad aprile. Se ve lo siete perso, ve lo lascio qui di seguito: È complicato.

I magnifici 7 di Clara:

  • Le fate ignoranti, la serie TV cult degli ultimi mesi, disponibile per ora solo su Disney +. Bella, abbastanza fedele al film da cui è tratta, e con un cast particolare e ben amalgamato. Ma se volete saperne di più vi lascio il link all’articolo che le ho dedicato qualche tempo fa: Le fate ignoranti – la serie. Impressioni a caldo.
  • Mil pasos, il brano cantato da Soha. Lo conoscevo già nella versione italiana, Mille passi, cantata da Chiara Galiazzo e Fiorella Mannoia, ma ho scoperto questa reinterpretazione in un delicato e sensuale mix spagnolo e francese proprio nella serie Le fate ignoranti.
  • Il bagno turco, il primo film girato da Ferzan Ozpetek, nel ’97. Originale la trama, ma non poteva che essere così visto il regista, ambientazione molto bella, che fa scoprire altri lati della splendida Istambul e un plauso va sicuramente al protagonista, Alessandro Gassmann, che qui ci mostra una nuova sfaccettatura della sua abilità recitativa. Insomma, un film da non perdere!
  • Heartstopper, la deliziosa serie TV targata Netflix. Sicuramente adatta a un pubblico giovane, o a chi come me adora i teen drama. Racconta le vicende di un gruppo di quindicenni alle prese con problemi di cuore, ma soprattutto parla della scoperta di sé, e affronta il tema del bullismo con serietà ma senza esasperazioni. È una serie leggera ma non superficiale, dolce ma non stucchevole. Tratta da un fumetto, lo si capisce dalle graphic novels sparse qua e là, nella sua semplicità cattura lo spettatore e lo fa affezionare all’istante ai personaggi.
  • Solo, la canzone con cui Claudio Baglioni ha aperto lo straordinario concerto a cui ho assistito circa un mese fa. Questo è uno dei suoi pezzi che preferisco, mi smuove qualcosa dentro e inevitabilmente finisco per commuovermi. Baglioni è da sempre il cantante preferito di mia mamma, quindi sono cresciuta con le sue ballate, finendo per amare a mia volta la sua voce calda e potente, che ancora oggi tiene testa, a mio avviso, a molti giovani.
  • Laura Pausini – Piacere di conoscerti, il documentario uscito su Prime Video in cui la cantante racconta le parti più salienti della sua favolosa carriera, tra i pro e contro della fama, e di crescere una figlia tra viaggi e numerosi impegni. L’ho trovato emozionante, sarà perché Laura Pausini ha circa la ma età e le sue canzoni hanno fatto da colonna sonora alla mia adolescenza, o sarà semplicemente perché Laura è sia una cantante pazzesca, che una persona spontanea e umile.
  • The vampire diaries, la serie TV sui vampiri più celebre e riuscita di sempre (mi perdonerà Buffy l’ammazzavampiri ma per me è così). Certo deve piacere il genere, ma se amate le storie fantastiche di streghe, vampiri, lupi mannari e chi più ne ha più ne metta, farà al caso vostro. La trama è articolata e coinvolgente, ad essere sincera non tutte le stagioni (8) sono belle allo stesso modo, come capita praticamente per ogni serie TV, ma di questo e molto altro, vorrei parlarvi più nel dettaglio in un articolo dedicato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: